Caro Spezzino Vero,

voglio anche io dire la mia sui cinghiali alla Maggiolina, visto che ne parlano tutti.

Preciso che non sono uno di quelli che “tifa” perché i cinghiali vengano abbattuti, provo infatti per ogni vita un assoluto rispetto, anche quando non si tratta di vita umana.

Allo stesso tempo non mi iscrivo tra le liste di quanti sostengono che sia l’essere umano a rovinare tutto, a invadere qualunque habitat e che sperano, sotto sotto, di veder scomparire la specie umana per far vivere finalmente al mondo una vita tranquilla.

Detto questo, trovo che la questione sia ormai diventata un teatrino politico e che non si stia realmente cercando una soluzione. I cinghiali, che le si voglia spostare o abbattere, sono ormai un pretesto per chi decide.

Leggi anche  Spezia secondo i turisti: le 10 attrazioni da non perdere

Per gli altri, invece, stanno diventando un problema.

Guardiamo alla Maggiolina con altri occhi. Da una settimana, ormai, c’è un parco cittadino chiuso in piena estate. Ci sono anziani che hanno un luogo in meno in cui passare qualche ora, bambini cui manca uno spazio per giocare e lavoratori cui mancano le entrate.

A queste persone, per fare un primo rapido elenco, chi ripagherà ciò che hanno perso in questi giorni?

Tommaso P.