Il programma di eventi collaterali del Palio del Golfo quest’anno ha trovato un nome: Blue Festival. Tra conferenze, spettacoli e iniziative proposte, Sabato 6 agosto c’è spazio anche per una visita straordinaria al Tino (purtroppo già al completo).

Siamo ufficialmente entrati nell’ultima settimana prima del Palio del Golfo. Il ricco calendario di eventi collaterali – quest’anno organizzato in un Blue Festival di cui sviluppare le potenzialità negli anni a venire- ha già accompagnato l’ultima settimana di luglio e riserva ancora qualche sorpresa nella prima di agosto. Tra le varie proposte, destinate a grandi e piccini, una delle più interessanti è sicuramente la possibilità di visitare l’Isola del Tino sabato 6 agosto.

Leggi anche  Un sabato sera sui trampoli

Un’escursione speciale al faro del Tino

Le visite all’isola del Tino sono affare raro. Tradizionalmente, l’Isola – sotto il controllo militare – è visitabile solo in occasione della festività di San Venerio, patrono del Golfo della Spezia e dei fanalisti.

Il Blue Festival permette e promette, invece, una visita straordinaria. L’isola del Tino sarà accessibile e visitabile con il suo faro dalle 9 alle 13 di sabato 6 agosto. Lo potranno fare i fortunati che hanno prenotato uno dei posti disponibili per la visita guidata.

Nel percorso, potranno  scoprire oltre al faro, i resti del monastero, gli scorci e le altre bellezze naturali del Tino.

Per il Tino posti già esauriti… ma sono tanti gli altri appuntamenti

La visita guidata all’Isola del Tino di sabato 6 agosto risulta essere già al completo (abbiamo chiamato proprio mentre stiamo scrivendo e fatto l’infelice scoperta).

Leggi anche  Aerei, navi e Vespucci visitabile: cosa c’è in programma per la Festa della Marina

Il Blue Festival offre nella settimana che corre fino a domenica 7 agosto altri motivi di interesse, tra attività per ragazzi e bambini e iniziative di approfondimento per adulti.

Ci sono 5 famiglie di appuntamenti: Blue Kids Festival, Experience, Convegni, Spettacoli e Mostre.