Vorrei ringraziare di cuore i vigili del fuoco, gli elicotteristi, il corpo forestale volontario e tutti quanti hanno dato una mano a spegnere l’incendio scoppiato mercoledì scorso nella collina dell’Antoniana.

Purtroppo i miei vicini hanno subito danni, sono bruciati terreni, baracche e arnie, ma senza il loro intervento le conseguenze sarebbero state ben peggiori, quindi grazie, davvero. Se non avessero lavorato tutta la notte per contenere le fiamme forse ora non avrei più una casa.
La speranza è che chiunque abbia appiccato il fuoco venga finalmente preso e paghi per quanto ha fatto, anche perché non si tratta di un episodio isolato, ci sono già stati altri incendi nella zona negli anni passati.
Infine, sarebbe fondamentale far rispettare le ordinanze di pulizia e manutenzione dei terreni privati, l’unico modo per prevenire il propagarsi delle fiamme.

Leggi anche  Il castello di Lerici riapre: i visitatori faccia a faccia con Andrea Doria


Sara Cozzani